2 modi di essere vulnerabili

“Ci sono uomini che sono troppo fragili per andare in frantumi.”  Ludwig Wittgenstein Una caratteristica psicologica vitale, che non poco determina le nostre sorti personali, è la modalità con cui affrontiamo il disagio, la fatica o il dolore. Sovente le esperienze di dolore, fallimento o insoddisfazione sono un bivio, un crocevia dove abbiamo la possibilità […]

L’eco struggente di sentirci incompiuti

Freud, nel dare geografia e mappe al nostro mondo psichico, non solo vi ha collocato l’azione sotterranea del nostro inconscio, dedicata a proteggere e pilotare l’io nelle sue manifestazioni. Ha anche identificato la nostra irriducibile incompiutezza, la tensione insanabile che ci spinge oltre i confini e le esperienze che viviamo. Chiamando Ideale dell’io questa trazione […]

11 ragioni che rendono discutibile la verità

Essere oggettivi, impadronirci della verità è palesemente una condizione estranea alla mente. Per lo più chiamiamo verità ciò che in molti vediamo allo stesso modo. A volte abbiamo certezze persino contro tutti. Ma certezza delle proprie idee e verità non sono per nulla sinonimi. Qui 11 modi che ci rendono la verità un’esperienza dis-umana: abbiamo […]

Quel che si immagina di essere e di poter diventare

Quando viviamo condizioni che vorremmo diverse, esperienze che si protraggono con fatica, se non addirittura con dolore, molto di quel riusciremo nello sforzo di superarle dipende da come ci immaginiamo,oltre questi stati di malessere. L’idea che coltiviamo di quel che ci renderebbe più felici o soddisfatt*, se valicassimo il presente che ci sta affliggendo. “Sarei […]

L’opportunismo della vittima

Le vittime non sono tutte uguali. Vi è chi viene ridotto a vittima, sopraffatto, privato di condizioni vitali, mortificato senza possibilità di difesa e identità. Ma vi è anche chi si appropria del ruolo di vittima, rivendicandone lo status ed esibendone la condizione. La vittima è sovente il protagonista di questo tempo. In un’epoca che […]

Perché il dolore ci rende interi

“Non c’è niente di più intero di un cuore infranto.” J. Safran Foer Il dolore ci rende interi, inscindibili. Lontano dal dolore la nostra identità si esprime attraverso le variegate percezioni ed esperienze con cui entriamo in contatto. Lontano dal dolore siamo meno chiusi nel nostro io, meno delimitati in ciò che viviamo, siamo molteplici. […]

6 dispotismi delle emozioni

Seguendo la loro logica autoreferenziale le emozioni spadroneggiano nella nostra mente con 6 inclinazioni impertinenti. Le emozioni sono ospiti invadenti e dispotiche. Quando si attiva un’emozione, tende a impossessarsi del governo delle altre strutture cerebrali Le emozioni non hanno mai dubbi. Non esitano nell’incertezza, sono sempre reazioni istantanee alimentate da certezze. Le emozioni hanno sempre […]

Ci formiamo per vicinanza e per opposizione

L’identità, si sa, non è per nascita, non è nell’impronta del DNA, da aver forma per la sua natura interna. Invece, si sviluppa e si compone di contenuti, abitudini, grammatiche emotive forgiati nella relazione con il mondo in cui si è immersi. Quel che siamo lo siamo diventati per contaminazione. Contagi, quelli gioiosi e quelli […]

Siamo anche quel che non siamo

Quel che non siamo riguarda due mondi. Vi è tutto ciò che non siamo e che non avremmo mai potuto essere. Non siamo astronauti, equilibristi, oppure mangiatori di fuoco. Una pluralità di possibilità che non ci riguarda e non ci tocca. Ma vi è anche una realtà di ciò che non siamo che ci riguarda, moltissimo. A […]

Nulla di troppo

Quanta profondità nella massima delfica dei greci che invitava a non fare e avere “nulla di troppo” (medèn agan). Nulla di troppo è una soglia impegnativa, perché richiede di comprendere la differenza tra confine e limite. Il confine è estremità da valicare, frontiera che consente di misurarsi con evoluzioni e scoperte. Il limite è invece […]

La fatica ad essere (anche solo) un poco meglio

A volte lascia sconcertati, osservare quando una persona non applica quel minimo sforzo di comportamento che la renderebbe più gentile, più chiara nella comunicazione, più efficace in quel che fa, più attenta nell’ascoltare. Ma come? verrebbe da chiederci. Basterebbe così poco, per essere più gentili, più attenti, più precisi. Perché ci si ferma ai propri […]

La necessità del silenzio

Quando tutto intorno tace, il cervello inizia a percepire il rumore del silenzio. La scoperta è importante. La pubblica la rivista scientifica Neuron: nel cervello esiste un circuito deputato a trasportare il segnale del silenzio dall’orecchio fino alla corteccia uditiva, nel lobo temporale. Un gruppo dedicato di neuroni che si attiva al tacere, alla sospensione, […]