fbpx
GianMaria Zapelli elsewhere

Un contributo psicologico
per una vita consapevole,
gentile ed etica.

/

Ragioni per le nostre emozioni.

Ragioni per le nostre emozioni.

“Come scoprire le ragioni delle mie emozioni che mi tolgono lucidità?”Mi chiede Luca.

Vi sono domande che se trovano una risposta troviamo un futuro differente. Ma sovente sono domande che non arrivano a una risposta conclusiva e per questo sono buone domande, perché ci fanno stare in cammino.

Ancorché sembri un paradosso, sappiamo che ogni emozione ha una ragione, ovvero una sua finalità. Come finalità organizzativa, la ragione cerebrale della loro esistenza, tutte le emozioni hanno una comune e indispensabile ragione: aiutarci a comprendere e ad affrontare quel che incontriamo nella vita e le esperienze che ci accadono.

Le emozioni qualificano le nostre esperienze, danno loro un significato, un valore, che può essere fondamentalmente distinto in due movimenti: ci avvicinano o ci allontanano da ciò che stiamo percependo, sentendo o pensando. Le emozioni non servono a farci sapere, ma a farci capire. Una comprensione che serve alla nostra sopravvivenza.

Se dunque questa appare la logica neurofunzionale delle emozioni, quel che poi in ciascuno di noi diventeranno le effettive e precise emozioni che viviamo, le effettive gioie o paure, gli effettivi sorrisi o fastidi, non dipende dalla natura (biologia) ma dalla cultura (le esperienze). Sono le esperienze che viviamo che plasmano e indirizzano il nostro sistema emotivo nelle sue manifestazioni. Così può accadere che impariamo dalla vita ad avere emozioni molto utili e benefiche. Come pure non impariamo ad averne alcune che invece ci sarebbero utili (es. l’ironia). Oppure, impariamo emozioni che in realtà, a conti fatti, non ci sono così necessarie (es. la permalosità).

Perciò, se vogliamo conoscere le ragioni delle nostre emozioni ci è occorre un viaggio nelle nostre esperienze. Un viaggio non facile perché il nostro inconscio sovente ce le nasconde e ci nasconde gli effetti che le nostre esperienze hanno avuto sul funzionamento delle nostre emozioni.

Si possono cercare le ragioni delle nostre emozioni lungo questi sentieri:

  • ciò che ci ha fatto soffrire, perché le emozioni cercano di proteggerci dal ripetere esperienze di dolore già vissute;
  • ciò che ci ha procurato più volte benessere e gratificazione, perché le emozioni cercano di farci ripetere esperienze di gratificazione e benessere già vissute.

In particolare, tra i tipi di sofferenza che possiamo aver vissuto che maggiormente possono aver plasmato il gps delle nostre emozioni, la loro mappa, vi sono:

  • esserci sentiti soli o abbandonati,
  • esserci sentiti non capiti, ignorati, sottovalutati,
  • esserci sentiti invisibili o anonimi,
  • esserci sentiti poco meritevoli di amore,
  • esserci sentiti traditi o rifiutati.

Abbiamo dunque un viaggio di scoperta, con l’augurio di poter trovare consapevolezze che ci renderanno persone ancor più felici.

 

Potrebbe interessarti
CERCA ANCHE ALTROVE.
Parole per ispirarti
ESPLORA L'ARCHIVIO
Cerca ciò che ti incuriosisce, le idee e le parole per il tuo lessico personale.
PODCAST

Pensieri da ascoltare.

NEWSLETTER

Unisciti anche tu

Ricevi settimanalmente due post per essere anche altrove.

La tua email sarà protetta. Potrai sempre annullare l’iscrizione.
Se vuoi sapere con più precisione come verrà protetta la tua email leggi la privacy policy.