fbpx
GianMaria Zapelli elsewhere

Un contributo psicologico
per una vita consapevole,
gentile ed etica.

/

11 ragioni che rendono discutibile la verità

11 ragioni che rendono discutibile la verità

Essere oggettivi, impadronirci della verità è palesemente una condizione estranea alla mente. Per lo più chiamiamo verità ciò che in molti vediamo allo stesso modo. A volte abbiamo certezze persino contro tutti. Ma certezza delle proprie idee e verità non sono per nulla sinonimi.

Qui 11 modi che ci rendono la verità un’esperienza dis-umana:

  1. abbiamo emozioni costantemente attive nell’orientare la nostra analisi e interpretazione della realtà;
  2. vediamo e ricordiamo meglio ciò che ci coinvolge con più intensità e partecipazione;
  3. nel valutare la realtà, usiamo prevalentemente le percezioni e le informazioni più facili da trovare;
  4. una volta convinti di un’idea ci impegniamo soprattutto nel trovare le ragioni di quanto sia giusta, invece che cercare fatti e ragioni della sua parzialità;
  5. la nostra esperienza personale determina, consapevolmente e non, come osserviamo, selezioniamo e valutiamo la realtà;
  6. il nostro cervello è parsimonioso e ama le scorciatoie cognitive (euristiche), che riducono la fatica del dubbio e della ricerca;
  7. poiché la nostra mente detesta l’incertezza e l’ambiguità, siamo inclini a generalizzare e ad arrivare alle conclusioni appena ci pare sia possibile;
  8. utilizziamo le nostre esperienze come misura per stabilire difficoltà e facilità, giusto o errato, meglio o peggio;
  9. siamo più sensibili a considerare l’attendibilità delle idee di chi ci piace, di chi sentiamo vicino, e meno sensibili alle idee di chi sentiamo arrogante, ostile o distante;
  10. il pensiero e la condotta della maggioranza hanno un’influenza su di noi, o perché li includiamo senza accorgercene, oppure perché cerchiamo una nostra differenza per opposizione;
  11. l’idea che abbiamo di noi stessi ci condiziona nel selezionare e comprendere ciò che viviamo.

Se duqnue quel che chiamiamo verità è ben lungi dall’esserlo, ne possediamo però l’altra faccia: senza una verità abbiamo la certezza che tutto ciò che conosciamo può darci il piacere di essere conosciuto ancor meglio.

PS: A questo proposito, una persona cara mi suggerisce questa bellissima citazione, di cui non ricorda l’autore: “Detesto quella persona, devo conoscerla meglio.”

 

 

Potrebbe interessarti
CERCA ANCHE ALTROVE.
Parole per ispirarti
ESPLORA L'ARCHIVIO
Cerca ciò che ti incuriosisce, le idee e le parole per il tuo lessico personale.
PODCAST

Pensieri da ascoltare.

NEWSLETTER

Unisciti anche tu

Ricevi settimanalmente due post per essere anche altrove.

La tua email sarà protetta. Potrai sempre annullare l’iscrizione.
Se vuoi sapere con più precisione come verrà protetta la tua email leggi la privacy policy.